TV, cessi e puttane.

di , 30 Settembre 2009 22:12

Va bene che il mondo sta andando a puttane, ma non è una buona ragione per mandare le "donnine allegre" in prima serata TV. Sapete, per via dell’effetto emulazione. Così, care mamme, evitate di chiedere alla vostra deliziosa bambina: "Tesoro, cosa vorresti fare da grande?". Potrebbe rispondervi: "Da grande voglio fare la escort!".

E c’è poco da ridere, nemmeno con la satira ci si riesce più. Ormai, a forza di scendere sempre più in basso, anche la satira è finita nel cesso, pardon…nel WC. E qualcuno ha pensato bene di chiuderla dentro, perché ci resti. Speriamo che perdano la chiave…

P.S.

Ogni riferimento a fatti e persone reali è puramente casuale. O no?

2 commenti a “TV, cessi e puttane.”

  1. sdat scrive:

    caro Giano,

    la satira non è finita nel cesso,

    semplicemente non è mai emersa dal cesso,

    ogni cosa ha la propia allocazione

    la satira di sinistra è assimilabile alla merda.

    infatti quella di Sabina Guzzanti fa cacare.

    quella della “dandini band” è lassativa,

    le vignette di vauro provocano diarree improvvise…

    ma che vadano a cacare veramente, magari in proprio.

    PS: la guzzanti è da tre mesi in abruzzo per girare un film sulla ricostruzione,

    l’ennesima risposta Italiana a quel cazzone di Michael Moore, un millantatore falso e in malafede che palesa la sua totale incapacità professionale prezzolata in ogni minchiata che realizza

    TADS

    …..

    Ben detto, vedo che certe “visioni” ci fanno lo stesso effetto. Coraggio :)

  2. casinista buono scrive:

    GIANO ma che puttana è questa?

    …..

    Una puttanata da esposizione…

Lascia un commento

Codice di sicurezza:

Panorama Theme by Themocracy