RAI 3 – Canti di Natale con scoregge…

di , 26 Dicembre 2006 19:03

In questa bella Italia che va alla deriva succede anche questo. Succede che il 25 dicembre, Natale, accendi la TV verso mezzanotte e facendo zapping capiti su RAI 3. E vedi una scena in bianco e nero che rappresenta una grotta con quattro personaggi seminudi, tre seduti ed uno sdraiato su un letto di paglia, con un panno bianco attorno ai fianchi. Il richiamo alla grotta di Betlemme, specie nel giorno di Natale, è fin troppo evidente. I personaggi sono quasi grotteschi, nello stile di alcuni filmati che ogni tanto vanno in onda sempre su RAI 3 e che, se non ricordo male, vanno sotto la sigla di "Cinico TV". Ma questa volta non c’è alcuna didascalia. In sottofondo una canzoncina di Natale. E mentre ascolti la conzoncina, pensando si tratti di una rappresentazione forse solo "cinica" o provocatoria, in pieno stile RAI3, succede che uno dei personaggi seduto in fondo alla grotta, con un pancione da Buddha, si muova e…scoreggi.

Di pessimo gusto. Potevano risparmiarsela. Ma sapendo che aria tira in quella rete RAI, pagata con denaro pubblico, si prova sdegno, ci si indigna, si prova rabbia per l’uso spregevole fatto dalla TV pubblica e si cambia canale. Poi succede che intorno alle ore due si faccia ancora zapping e, ancora su RAI 3, cosa ci trovi? La stessa scena, grotta, personaggi e musica. Fanno il Bis. Evidentemente ritengono che questo filmato sia tanto bello da meritare la replica. Ma questa volta la musica di sottofondo è prima "Adeste fideles" e poi, di seguito, "Panis angelicus". E durante l’intera esecuzione di questi due classici canti sacri di Natale il solito personaggio con la pancia da Buddha, continua a scoreggiare ripetutamente.

Allora mi chiedo. Cos’è questa rappresentazione? E’ informazione? E’ una particolare interpretazione dei canti di Natale? E’ una delle tante forme di libertà di espressione? E’ intrattenimento? Oppure anche questa è satira? E’ possibile che su una rete pubblica, il giorno di Natale, si presenti qualcuno che scoreggia sulle note di "Panis angelicus"? Non basta dire che è di pessimo gusto. Non basta indignarsi, né inviare note di sdegno alle redazioni. Credo che sia giunto il momento di dire basta e di ritrovare un minimo di dignità da salvaguardare. Non è possibile che sotto la copertura dell’art. 21 della Costituzione si possa arrivare a valicare i limiti delle decenza, dell’offesa ai sentimenti cristiani della maggior parte della popolazione italiana. Non è possibile che si dia spazio a questo spregevole e rivoltante uso della TV pubblica. Non è possibile che l’apposita Commissione di vigilanza non prenda provvedimenti. Non è possibile che il mondo cattolico resti impassibile di fronte a questi oltraggi.

Sveglia, ragazzi, smettetela di fare i bravi cattolici, di perdonare, di porgere l’altra guancia. A forza di porgere l’altra guancia si finisce per porgere anche qualcos’altro. Sveglia, prima che sia troppo tardi…

Riferimenti: ( Torre di Babele)

15 commenti a “RAI 3 – Canti di Natale con scoregge…”

  1. muriel scrive:

    Ciao Giano, a parte che schifo non saprei cosa commentare… Non mollerò, sarebbe stupido farlo proprio ora che sono ad un passo dalla fine, però ammetto che è lo sforzo più grande che mi sia capitato finora… Per ora di positivo mi servirebbe una tesi di laurea pronta nella calza della befana…

    Tantissimissimi auguri :)

  2. Stef/Card scrive:

    Ciao GIANO,

    anno ammazzato Saddamussein
    penzavo di trovare qualcosa
    nel tuo blò…

    vabbè semmai cirripasso.

    Fai buonanno…
    coraggio ^_^

  3. salem scrive:

    Buon anno Giano! Ogni tanto venivo a leggere il tuo blog, ora che mi è passata questa fase di stanca, sarò più assidua. Buon Anno anche ai nostri felini maldidi, anche la mia mi porta con orgoglio di tutto!

  4. kylewead scrive:

    Ciao Giano. Volevo solo informarti che da qualche giorno oltre a Krysalis (che rimane aperto) ho messo on line un nuovo blog in cui parlo di politica, rassegna stampa etc. Mi farebbe piacere che lo visitassi di tanto in tanto (quando c’è tempo) sai che mi interessano i tuoi interventi e i tuoi consigli. Ti lascio il link: http://rivoluzioneliberal.blogspot.com/

    Ciao, a presto!!

  5. leone scrive:

    neanche a me piace questa farsa, se i musulmani hanno ragione a indignarsi per le vignette su maometto, noi cristiani potremmo sinceramente incazzarci per una cosa del genere, é greve e vomitevole, direi, viste le flatulenze… libertà di espressione non vuol dire libertà di insultare delle immagini sacre… parodia a volte sì, ok, se intelligente, anche troisi si é divertito, ma ci siamo divertiti tutti con lui, qui si divertono solo loro…
    w troisi e abbasso certe cose

  6. ulz scrive:

    su “cinico tv” la penso come te, sulla nostra presunta identità culturale e religiosa un pò meno. ad opera, provincia di milano, qualche giorno fa un gruppo di “cittadini” ha dato fuoco alle tende predisposte dalla protezione civile locale per accogliere una sessantina di cittadini rumeni che vivono e lavorano nel nostro paese e di cui la metà sono bambini. quei presunti cittadini che hanno compiuto tale gesta non penso abbiano una grande identità culturale o religiosa da difendere.
    purtroppo “cinico tv” esiste, ma è possibile cambiare canale, di fronte a certe azioni invece si resta impotenti.

  7. Mary scrive:

    E’ proprio il caso di dire che “se ne vedono e se ne sentono di tutti i colori”!!!
    Anch’io, per certe cose, ho perso la speranza…
    Ciao Gianino, spero (???) che il 2007 ti porti tanta serenità.

  8. kylewead scrive:

    Ciao Giano!! Ti ho postato e linkato su Krysalis!!

  9. salem scrive:

    “Cinico Tv” fa parte del pacchetto di Blob, creatura di Ghezzi. A prescindere dal fatto che sono anarchica, quindi faccio poco testo, Blob si è sempre ritenuta una trasmissione all’avanguardia, originale e di sinistra. Andando in onda alle otto di sera però non si è mai preoccupata, nè chi per lei, di un pubblico magari di bambini, mandando in onda oscenità e violenza gratuite, senza neanche un bollino rosso, travisando un discorso che spero qualsiasi genitore possa fare nel 2007 ad un bambino sulla semplicità e naturalezza del sesso e sulla violenza che fa parte della vita. Dico questo perchè “Cinico TV” è sempre stata mandata in onda anche alle otto di sera. Cosa abbia di divertente me lo chiedo ogni volta. Così come cosa abbia di “avanguardia”.

  10. Giano scrive:

    Ciao Kyle, grazie per il link.
    Bisognerebbe inondare la RAI con una valanga di proteste, ma ho paura che alla gente importi poco.
    Finché non sarà troppo tardi per fermare lo tsunami dell’idiozia.
    Per pura curiosità, di tutte le segnalazioni fatte a redazioni stampa e TV…nessuna risposta!
    Come temevo.
    E poi c’è ancora qualcuno che parla di speranza.
    Ma speranza de che?…direbbero a Roma.
    Coraggio

  11. Giano scrive:

    Ciao Patt, sì proprio idioti e anche peggio…loro e chi gli consente di mandare in onda queste porcherie.
    Auguri anche a te ed a tutta la compagnia felina.
    Un abbraccio…

  12. kylewead scrive:

    Ciao Giano…guarda,io parlo da laico. E sono senza parole. Nel pomeriggio linkerò questo articolo su Krysalis. E’ il minimo che posso fare. Per garantire libertà alla decenza.

  13. patt scrive:

    Non ho parole…
    Sono veramente degli idioti!
    Pazzesco!!!
    Per fortuna che non l’ho visto e per fortuna che la tv la guardo sempre meno.

    Ciao Giano, volevo farti gli auguri

  14. Giano scrive:

    Grazie, stiamo davvero passando i limiti.
    E se nessuno protesta dovremmo aspettarci anche di peggio.
    Ciao

  15. farfallina scrive:

    meriterebbero che nessuno pagasse il canone. infami!

Lascia un commento

Codice di sicurezza:

Panorama Theme by Themocracy