Non ci sono più candele…arrangiatevi…

di , 28 Dicembre 2004 17:25


Strano, molto strano. A due giorni dal cataclisma ancora nessuno ha organizzato un corteo, una fiaccolata, o messo candele accese alle finestre. Eppure ricordo che poco tempo fa si facevano cortei e fiaccolate all’ordine del giorno. Si sono organizzate fiaccolate anche per due, dico due, ragazze sequestrate in Iraq. Si son fatti cortei, fiaccolate e candele alle finestre per i bambini di Beslan. Perfino Veltroni organizzò la sua bella fiaccolata, con partenza dal Campidoglio, per dimostrare al mondo intero che L’Italia piangeva quei piccoli morti. Ed erano solo 360. Ma siccome noi siamo buoni, ma tanto buoni, ma così buoni… L’Italia intera pianse quelle piccole vittime. Beh…qui siamo già a oltre 50.000 morti…e nessuno piange? Nessuno organizza uno straccio di fiaccolata? Siamo solo dispiaciuti per i poveri turisti che hanno dovuto interrompere le vacanze? I bambini asiatici valgono meno dei bambini di Beslan? O abbiamo finito le candele? Veltroni…che fa? Troppo occupato? Ah. ecco, forse la risposta è in questa notizia ANSA… (ANSA) – ROMA, 28 DIC – Il sindaco di Roma Walter Veltroni ha avuto stamani un colloquio telefonico con il nuovo tecnico della Lazio Giuseppe Papadopulo. Il primo cittadino della Capitale, fa sapere il Campidoglio, "ha dato il benvenuto all’allenatore toscano e gli ha espresso i migliori auspici per il prestigioso compito che lo attende. Veltroni e Papadopulo si sono dati appuntamento nelle prossime settimane per un incontro in Campidoglio". © Ansa Adesso è chiaro…arriva il nuovo allenatore della Lazio. Precedenza assoluta. Queste sono le notizie importanti! Beh, l’Italia piange, gli italiani sono buoni, ma…il campionato è il campionato… A proposito…chi vincerà lo scudetto quest’anno?
Riferimenti: ( Torre di Babele)

8 commenti a “Non ci sono più candele…arrangiatevi…”

  1. patt scrive:

    Non ho parole…. ma sempre piu’ tristezza!

  2. Giano scrive:

    Sai che lo sospettavo?
    L’unica cosa che ha saputo dire all’arrivo a Malpensa è stata che…poverino…erano senz’acqua e senza corrente.
    Ma pensa tu.

    Ma oggi in TV ho visto un bel servizio a “Uno mattina” in cui si accennava ai problemi dei turisti che adesso non sanno…dove trascorrere il Capodanno.
    Beh, certo anche quello è un problema, vero?
    Ciao…:)))

  3. mqp scrive:

    psssssss!!! ciàh che te ne racconto una da gossip…
    ci abbiamo certi calciatori che sono proprio dei nobel!
    pare che Inzaghi, alle Maldive, quando hanno predisposto l’evacuazione dall’isola, sia salito sulla barca preposta a donne e bambini.
    Ecco, il peggio è stato che siccome lui si sentiva il “number one”, si sentiva anche in diritto di lasciare l’isola per primo!!!
    …Pare lo abbiamo fatto scendere a forza e aspettare il suo turno…
    dicevamo? ah sì…la juve…

  4. rick scrive:

    e perchè non l’organizzi tu ….. oppure sei troppo occupato con il cenone.
    non so’ in cosa è occupato veltroni (che è juventino) ma senz’altro avrà più cose da fare di te!
    p.s. non so chi vincerà il campionato di calcio, ma in quello del qualunquismo certamente tu arriverai nei primi posti.
    comunque auguri.

  5. Silvy scrive:

    Non hanno ancora capito che la colpa è di Bush, perchè pare che da quelle parti ci sia una base atomica segreta americana: tutto è stato provocato da un esperimento…
    Veltroni, appunto perchè occupato a ricevere l’allenatore della Lazio, non ha fatto in tempo ad informarsi… Vedrete nei prossimi giorni, quando verrà archiviato nel cassetto dei ricordi questo tragico evento, quante fiaccolate…

  6. Skizo scrive:

    Ottimo Giano. Come sempre viaggiamo sulle stesse sintonie. Qui non c’è nessuno contro cui accanirsi o politica da tirare in ballo o polemiche da fare… quindi quale fiaccolata?
    Uno sconfortato saluto.

  7. Penni scrive:

    non entro in merito del commento precedente perché non conosco nessuno dei due e non ho avuto ancora modo di andare a spulciare nei vostri blog. e forse è cosa che non farò.

    voglio però dire che questo post mi è piaciuto.
    è assolutamente veritiero ed è in linea con il post che ho scritto io, quindi con quello che penso io.

    è verissimo che ci si preoccupa di minchiate e non me ne frega cosa questo giano faccia nella sua vita.
    quali siano i suoi problemi…

    oggi il problema è questo.
    non c’è nient’altro.
    non c’è mia madre con la broncopolmonite.
    non c’è nessun mio utente che tenga.
    oggi il problema è questo.

    dio santo! 70 mila morti sono SETTANTAMILA PERSONE MORTE!!!

    non ci sono (altre) parole.

    ecco. alla fine sono entrata in merito.
    anche se non volevo.

    ma volevo solo dire che mi è arrivato un sms datato ieri però. che diceva di accendere una candela alla finestra, per i morti.

    piccole cose… mettiamo fuori sta candela e speriamo che vinca la juve!…

  8. letizia_63 scrive:

    …finalmente mi sono decisa a commentarti…ma chi ti credi di essere??? Pensi di essere il detentore della verità? colui che non sbaglia mai? colui che si può permettere di dirci quanto siamo banali di fronte alle tragedie del mondo?…mi piacerebbe sapere cosa fai tu!!!!..quali sono i tuoi problemi nella vita e poi sai costa ti dico…non me ne frega nulla dei tuoi problemi, per grandi che siano sei una persona prepotente, presuntuosa…evviva chi non parla ma agisce…non mi piaci, purtroppo ci sono troppi come te…e pochi che hanno il coraggio di contrastarli…

Lascia un commento

Codice di sicurezza:

Panorama Theme by Themocracy